Thursday, June 14, 2007

E quando l'universo vero non basta
trovo rifugio in quello parallelo.

Tutto nella mia testa eppure palpabile;
lo seguo.

Ma poi arriva il resto
quando meno me lo aspetto.

È pioggia col sole, sono note intonate.
È grandine che pare voglia scuotere te e il grigiore.


In circolo c'è ancora anestesia.
Ma mi rialzo, mi sto svegliando.

2 comments:

LISA said...

...sei tornata!!! Ne sono felice!

chicca said...

Ciao sil,mi ero dimenticata del tuo blog..poi rileggendo le mail vekkie mi è tornato in mente..ke piacere pensarti..e leggere un po' di te sul blog..come stai?spero tutto bene...un abbraccio immenso chicca