Wednesday, November 23, 2005

Prima degli odi.
Traguardi raggiungibili. Raggiunti.
Traguardi sognati, bramati. Sarò davvero capace di mettere da parte il sogno e buttarmici?
Il tempo lo dirà. Sarebbe bello potergli dare una mano.
Nel frattempo, non smettere di godere il momento presente e quello che dona, tanto o poco che sia.
Gioire delle risate (molte risate), lasciarsi scaldare dal Sole e raffreddare dalla Notte.
Non aver paura di lavorare troppo. Se ne può uscire solo purificati. Soddisfatti.
Non smettere mai di fantasticare, che è il passatempo più sano (ed economico).
Il 2005 vola lontano, anno lungo ma veloce, pieno di soddisfazioni e di persone che mi hanno deluso (poche nell'economia di una vita, per fortuna). Resterà comunque con me, coi suoi 2, i suoi 5, le nuove amicizie, Parigi (detto ad alta voce solo per sottolinearne la bellezza), la Coppa Italia, che sembrerà poca cosa, ma chi è interista lo sa che non capita tutti i giorni, la laurea, che mi ricorda che posso fare (e, in qualche modo, che devo fare), i chupiti estivi, i brindisi tutti occhi, quello che si è avuto e che certamente farà da preludio a quello che si avrà.

1 comment:

Jaco said...

Come scrivi bene!Se mi aiutavi così bene prenedevo 6 nel compito di inglese!! Scherzi a parte...il 2005 è finito,un altro anno è passato e, spero di non essere tra le persone che ti hanno deluso!! un bacio tivibi Jaco