Monday, February 18, 2008

Desiderare di essere irraggiungibile,
ma non veder l'ora di esser rintracciata.
Voler essere ovunque ma non qui,
pur sapendo che non è in vacanza che si impara a vivere.
Immaginare evoluzioni straordinarie,
per non guardare in faccia la realtà.
Convincersi che è tutto da rifare,
pur consapevole che la tempesta passerà.

Un'attesa che snerva, affatica
e che forse diventerà esaltante.
Un orizzonte sottile, nascosto,
che non regala nemmeno un miraggio.

Rimane un piacere, sicuro davvero.
Prendere un testo e farlo danzare.
Perdersi nel tentativo, perlomeno,
senza lasciarsi troppo intimorire.

Davanti una salita che pare insormontabile,
ma il volo poi sarà infinito,
parrà di non aver mai toccato terra.

Pazienza, una parola deliziosa.
Portiamola, non esiste alternativa.
E anche una speranza, nel frattempo.
Mai e poi mai sentirmi grigia.

1 comment:

Jake said...
This comment has been removed by a blog administrator.